Giovanna Cusenza – Giornalista Free Lance International Press

18 luglio, 2008

Finanziamenti per Archeologia Navale di Trapani

Si è tenuta, venerdì 11 luglio 2008, nella Sala Conferenze della nuova sede dell’Ateneo di Trapani di Archeologia Navale, la cerimonia per l’assegnazione dei finanziamenti, da parte della Banca di Credito Cooperativo di Paceco, per i tre laboratori di ricerca: laboratorio di “Archeologia Fenicio – Punica”, laboratorio di “Modellismo Navale” e laboratorio di “Paleontropologia e Preistoria”, recentemente istituiti. Il corso di studi in Beni Archeologici è stato attivato già da qualche anno con una convenzione tra il Consorzio Universitario di Trapani e l’Università di Bologna e nello specifico con la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali di Ravenna. – La Banca di Credito Cooperativo di Paceco ha messo a disposizione 1.000 euro per ogni laboratorio di ricerca- dice il professor Francesco Torre, coordinatore didattico del corso di laurea in Archeologia Navale, nonchè promotore della manifestazione. Le istituzioni intervenute: il Vice Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Paceco, Antonino Piacentino; l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Trapani, Francesca Scalabrino; il direttore del Dipartimento dell’Università di Ravenna, Professore Bonfiglio e il Vice Presidente del Consorzio Universitario, Professor Giovanni Curatolo sono tutte state concordi che tali finanziamenti, proprio in un momento di difficoltà economica, oltre ad essere un’incentivazione all’attività di ricerca rappresenta una grossa opportunità per l’occupazione dei giovani del nostro territorio.

Giovanna Cusenza

Blog su WordPress.com.